Montare a cavallo d’inverno

Pubblica un commento

Benjamin Aillaud ti offre i suoi consigli per massimizzare il comfort del cavallo d’inverno affinché possa dare il meglio di sé. Dalla strigliatura al lavoro, sono tantissimi gli accorgimenti da prendere per tenere il cavallo al caldo favorendone il benessere.

D’inverno, per restare al caldo, i cavalli indossano per la maggior parte del tempo una coperta, soprattutto se sono tosati. Quando ti accingi a pulirlo, inizia dalle zone scoperte. Una volta puliti gli arti e trattati i piedi, potrai anche mettere le protezioni. Dopodiché, slaccia tutte le fibbie. Piega la parte anteriore della coperta sul dorso del cavallo per spazzolare spalle, petto e incollatura. Poi, indietreggia ancora un po’ la coperta per passare velocemente al dorso e alla pancia. Rimetti la coperta senza allacciare le fibbie e fai lo stesso per la groppa. Piega in avanti la parte posteriore della coperta, spazzola groppa e reni, e rimetti la coperta. Se fa molto freddo, durante la strigliatura potrai infilare un coprireni sotto la coperta; così facendo, eviterai il più possibile al cavallo di prender freddo quando lo scopri. Il coprireni terrà caldo al cavallo senza lasciare mai i reni scoperti.

A questo punto, sei pronto a montare. Per riscaldare un po’ il dorso del cavallo prima di montare in sella, è consigliabile condurlo a mano per qualche minuto. Dopodiché potrai montare in sella per un buon quarto d’ora al passo lasciando il lavoro per gli ultimi minuti (lavoro in flessione, diritto e laterale). Se, a inizio allenamento, non riesci a tener calmo il cavallo è perché con il freddo tende ad essere agitato: per tranquillizzarlo puoi farlo lavorare alla longhina. Anche se non è l’ideale in termini di riscaldamento, sarà meglio per la tua sicurezza.

In seguito, potrai iniziare a lavorare in tutta tranquillità. Lascia distendere il cavallo. Bisogna tener bene a mente che più fa freddo, più il riscaldamento muscolare sarà prolungato. Tempo permettendo, una volta terminata la fase distensiva, potrai togliere il coprireni. Per farlo, non esitare a scendere da cavallo o a chiedere l’aiuto di qualcuno a piedi se il cavallo è un po’ agitato.

A fine allenamento, rimetti il coprireni sul cavallo e cammina a lungo (circa 15 minuti) affinché il cavallo sia rilassato e respiri senza affanno quando lo riporti nel box. Prima di rimettere la coperta, aspetta che sia asciutto. Se occorre, per velocizzare i tempi, coprilo con una coperta leggera in microfibra per qualche minuto. Attenzione: al termine di un lavoro intenso o quando si rimette la coperta troppo in fretta, certi cavalli tendono a sudare ancora. Prima di coprirlo con una coperta pesante, bisogna quindi aspettare che la temperatura del cavallo sia scesa.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vota
Lasciare un'opinione
INIZIO PAGINA